PRESENTAZIONE DEL CORSO

La schizofrenia è una patologia psichiatrica a decorso cronico, caratterizzata da episodi acuti e periodi di relativa remissione. I sintomi fondamentali della schizofrenia, quali deliri, allucinazioni, sintomi negativi e disorganizzazione comportamentale, sono spesso accompagnati da alterazioni di tipo affettivo e cognitivo. La combinazione di tali cluster sintomatologici dà origine a fenotipi che possono variare nella loro presentazione e severità clinica, pur causando sempre una significativa riduzione del funzionamento sociale e occupazionale e della qualità della vita dei pazienti e delle loro famiglie. I farmaci antipsicotici rappresentano la terapia farmacologica di scelta per la schizofrenia e i disturbi associati. Tali farmaci, a causa del loro diverso profilo recettoriale, presentano differenze sostanziali in termini di efficacia, tollerabilità, farmacocinetica e farmacodinamica. Alla luce della variabilità fenotipica della schizofrenia, è importante procedere fin dagli esordi della malattia con una caratterizzazione clinica dettagliata, in grado di valutare la storia personale e familiare, le comorbidità, i cluster sintomatologici prevalenti. In tal modo, è possibile intervenire precocemente con una terapia farmacologica personalizzata, in grado di matchare le caratteristiche del singolo paziente con quelle del farmaco antipsicotico più appropriato.

Il webinar costituirà un momento di confronto sulla personalizzazione del trattamento in pazienti con schizofrenia. L’evento sarà sede di approfondimenti dettagliati sull’impiego clinico dei nuovi farmaci antipsicotici, sia in formulazione orale che long-acting. Verrà discusso il loro utilizzo nel trattamento delle fasi di acuzie e di mantenimento nella schizofrenia, con focus su meccanismi d’azione, efficacia e tollerabilità.